Dopo un intervento di asportazione di tumore della mammella è possibile eseguire la ricostruzione attraverso molteplici tecniche. A seconda dei desideri e delle esigenze della paziente, oltre che del tipo di procedura demolitiva eseguita, si può scegliere il tipo di ricostruzione più idoneo. E’ fondamentale sapere che un seno ricostruito mira a recuperare le caratteristiche di forma e volume della mammella controlaterale, ma la simmetria perfetta non è quasi mai raggiungibile.

Quest’ultima frase, sebbene sembri un po’ dura, serve a contrastare informazioni sbagliate. La procedura di ricostruzione di una mammella dopo un tumore è cosa ben diversa rispetto ad una procedura di chirurgia estetica! Si parte da pressupposti fortemente diversi e si deve tener conto di una miriade di altre variabili (es. possibile radioterapia futura, chemioterapia, reinterventi, etc…).

ricostruzione mammaria post-tumore

La ricostruzione mammaria può essere immediata se eseguita durante lo stesso intervento demolitivo oppure differita se effettuata in un secondo tempo (solitamente dopo almeno 4-6 mesi). Solitamente, a meno che non sussistano particolari condizioni, si sceglie la ricostruzione immediata per motivi facilmente immaginabili.

La scelta del tipo d’intervento si effettua dopo un’attenta analisi medica che tenga conto di diversi parametri quali: necessità o meno di terapie complementari (es. radioterapia o chemioterapia), esigenze della paziente e condizioni locali dopo l’intervento demolitivo.

Le procedura disponibili sono diverse e si possono avvalere di espansori mammari, protesi definitive, matrice acellulari, lipofilling o lembi autologhi. Ovviamente la scelta viene fatta di volta in volta e calibrata sulla singola paziente.

Rispondere in poche righe a questa domanda non è possibile. A seconda della procedura scelta i tempi di convalescenza, la ripresa delle normali attività sociali e relazionali, i tassi e i tipi di complicanze variano moltissimo. Si rimanda per ovvie ragioni tutta questa parte alla specifica visita medica.