Con l’invecchiamento dei tessuti le palpebre inferiori possono andare incontro a rovesciamento verso l’esterno della palpebra inferiore, detto ectropion. La causa principale è il cedimento del legamento del canto laterale, che mantiene la palpebra inferiore nella sua posizione corretta di adesione all’occhio. I sintomi sono diversi quali lacrimazione, arrossamento ed gonfiore congiuntiva; negli stadi più avanzati si può arrivare all’incapacità di chiudere completamente le palpebre (detto lagoftalmo).

palpebre: ectropion, entropion o ptosi palpebrale

L’unico trattamento efficace è tipo chirurgico e si basa, nella maggior parte dei casi, cantoplastica laterale: in pratica si va rimettere in tensione il legamento del canto laterale ripristinando l’adesione tra palpebra e occhio; in alcuni casi l’asportazione di tessuti cutanei in eccesso è indicata per ottenere un risultato ottimale. L’anestesia è locale e il ricovero è in regime di Day-hospital.

Il gonfiore e le ecchimosi possono essere presenti per 4-5 giorni. Il dolore è di norma ben controllato da una normale terapia farmacologica. I punti di sutura generalmente possono essere tolti dopo 5-7 giorni.